Sottoscrivi: Articoli | Commenti

Al via le visite guidate 2017-2018 di Associazione Latium Vetus

commenti

header-comunicato-visite-guidate

Sta per iniziare la nuova stagione di eventi e visite guidate dell’Associazione Latium Vetus, si parte domenica 22 ottobre 2017 con una delle mete più evocative di tutta la Campagna Romana, il circo di Massenzio sull’Appia Antica e la tomba di Cecilia Metella, il complesso formato da un palazzo, un circo ed un monumento funerario per celebrare Massenzio, lo sfortunato avversario di Costantino, vasta area archeologica nei pressi della tomba di età repubblicana di Cecilia Metella. A novembre sarà la volta di una delle residenze nobili più prestigiose dei Castelli Romani, il Palazzo Sforza Cesarini di Genzano di Roma al centro della città da cui si può godere un paesaggio magnifico sul Lago di Nemi e l’intero Agro Pontino;  seguirà a dicembre, la visita alla Basilica di San Paolo Fuori le Mura, antico luogo di culto extraurbano ubicato lungo l’antica via Ostiense ove la tradizione vuole fosse ubicata la tomba dell’Apostolo. 

Nel nuovo anno le visite riprenderanno con il Castello di Giulio II e il borgo di Ostia Antica, ubicato nei pressi l’antica ansa del Tevere a nord dell’antica città di Ostia, vero e proprio fortilizio medievale potenziato con la costruzione di castello a partire dal Quattrocento. A Febbraio sarà la volta un museo poco conosciuto seppure di grande importanza al centro di Roma, il museo di Roma in Palazzo Braschi, con la sua meravigliosa collezione pittorica e di vedute della Campagna Romana. Le Mura Aureliane ed il Museo delle mura , saranno i protagonisti della visita di marzo che si svolgerà nei pressi della porta di San Sebastiano nei pressi della Via Appia Antica ove è stato allestito questo interessantissimo spazio museale nei pressi di uno dei tratti più evocativi del percorso murario di Roma. In Aprile andremo invece alla scoperta di un’area meravigliosa della Campagna Romana come l’area dell’Antica Veio, antica città etrusca di grandissime dimensioni costrapposta a Roma fino alla sua sconfitta avvenuta all’inizio de III sec. a. C. ad opera del condottiero Furio Camillo ed oggi porzione di Campagna Romana inserita nel Parco regionale di Veio, unitamente all’era archeologica del Santuario di Portonaccio e della Tomba delle Anatre, che visiteremo!

A Maggio si tornerà nei Castelli Romani e per la precisione nei pressi del meraviglioso lago di Nemi per visitare l’area archeologica del Tempio di Diana Aricina ed il Museo delle Navi, aperto originariamente durante il Ventennio fascista per ospitare i resti recuperati dal bacino lacustre delle navi dell’imperatore Caligola e d oggi riallestito, in seguito alla distruzione dei due reperti avvenuta durante la Seconda guerra mondiale.

Concluderemo questa stagione a Giugno con una visita di assoluta eccezione, ed in particolar modo alla raccolta museale di Piana delle Orme nei pressi di Borgo Grappa vicino Latina, dove sono esposti migliaia di reperti risalenti alla bonifica dell’Agro Pontino in particolare e alla vita agricola in Italia in generale e agli eventi bellici della Seconda guerra mondiale in cui rimase coinvolta l’Italia e il Lazio.

Anche in questa stagione l’Associazione Latium Vetus è in prima fila nel promuovere la conoscenza delle peculiarità storiche e monumentali della Campagna Romana e dell’Antico Lazio, luoghi di fascino, storia, arte e bellezza.

Vi aspettiamo!

Lo staff di Associazione Latium Vetus 

Il Calendario delle Visite 2017-2018

 

Vota il post!
Se questo post soddisfa i tuoi interessi, puoi considerare di lasciare un commento o di effettuare la sottoscrizione agli RSS feed per essere informato di tutti gli articoli futuri..