Sottoscrivi: Articoli | Commenti

Sostieni la Raccolta Fondi per difendere il Vincolo di Pomezia ed Ardea

commenti

cover-raccolta-fondi

Il prossimo ottobre il T.A.R. deciderà il futuro di Pomezia ed Ardea. Fra quattro mesi infatti, per la precisione il 16 ottobre 2018, la IV sezione del tribunale amministrativo regionale del Lazio si riunirà in udienza per valutare i ricorsi dei privati che puntano ad abbattere il vincolo paesaggistico dell’”Ambito delle tenute storiche di Torre Maggiore, Valle Caia ed altre della Campagna Romana nei comuni di Pomezia ed Ardea” apposto dal MiBACT lo scorso novembre. In ballo è la qualità della vita e le modalità di utilizzo futuro dei territori nei due comuni a Sud di Roma.

Associazione Latium Vetus si è costituita con propri avvocati e consulenti nei procedimenti giudiziari con l’obiettivo di difendere il vincolo paesaggistico e dà il via alla raccolta fondi per sostenere i costi delle spese legali chiamando a raccolta tutti i propri iscritti, i simpatizzanti ed i cittadini che hanno a cuore la tutela del loro territorio.

Se i ricorsi dei privati dovessero avere la meglio sul vincolo paesaggistico, a favore del quale erano state raccolte la scorsa estate addirittura 2.542 firme di altrettanti cittadini, lo spettro della speculazione industriale e dello smaltimento dei rifiuti tornerebbe ad essere una tremenda realtà. Sarebbe nuovamente possibile la realizzazione di enormi capannoni industriali nelle campagne di Santa Palomba e la costruzione delle centrali per la lavorazione dei rifiuti proposte da Cogea S.r.l. in località Torre Maggiore e da Suvenergy in località Pescarella, con tutte le conseguenze che queste comporterebbero (traffico di compattatori, dequalificazione territoriale, aumento del rischio nei pressi delle industrie a rischio di incidente rilevante).

Il comune di Pomezia, rappresentato dal noto avvocato Luigi Leoncilli (a cui il Comune di Pomezia ha riconosciuto onorari in questa vicenda per un totale di circa 64.000 euro), siederà al fianco dei privati che continuano a sbandierare incerti e non meglio quantificati posti di lavoro in cambio della distruzione di una delle ultime aree verdi di grandissimo pregio della Campagna Romana e della realizzazione di centrali per la lavorazione di circa 120 mila tonnellate all’anno di rifiuti organici provenienti da tutta Italia.

Associazione Latium Vetus si batte al fianco dei cittadini, per difendere la qualità futura della vita sui territori di Pomezia ed Ardea. La tutela di Pomezia ed Ardea, dove viviamo e dove si svolgono le nostre vite, dipende da ciascuno di noi. Insieme possiamo fare la differenza e vincere insieme la sfida di un territorio migliore per noi e per i nostri figli.

 

DONAZIONE TRAMITE CONTO CORRENTE BANCARIO
Puoi donare tramite BONIFICO bancario sul conto corrente intestato ad Associazione Latium Vetus e depositato presso Banca Prossima

IBAN: IT 72 P 03359 01600 100000138854

Causale: Donazione per la difesa del vincolo di Pomezia ed Ardea

LE QUOTE OTTENUTE

Qui verrà reso pubblico il file con le quote ottenute. La trasparenza sarà massima.

Associazione Latium Vetus

Vota il post!
Se questo post soddisfa i tuoi interessi, puoi considerare di lasciare un commento o di effettuare la sottoscrizione agli RSS feed per essere informato di tutti gli articoli futuri..