Sottoscrivi: Articoli | Commenti

L’Assemblea dei Soci

COMPITI DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI

L’Assemblea è composta da tutti i soci, ciascuno dei quali ha diritto di parteciparvi e, purché di maggiore età, ha diritto di voto attivo e passivo.

L’Assemblea può essere ordinaria o straordinaria, la convocazione dell’Assemblea deve essere fatta pervenire mediante avviso scritto o messaggio di posta elettronica a tutti i soci con almeno 15 giorni di preavviso e deve contenere l’ordine del giorno nonché giorno, ora e luogo sia della prima che della eventuale seconda convocazione.

L’Assemblea è presieduta dal Presidente dell’Associazione o, in sua assenza, dal Vice Presidente. In assenza anche di questi ultimi, l’Assemblea sarà presieduta da un socio nominato, per l’occasione, dall’Assemblea.

L’Assemblea ordinaria indirizza l’attività dell’Associazione ed in particolare:

  1. a.       Elegge il Consiglio Direttivo.
  2. b.       Approva ogni anno il bilancio consuntivo.
  3. c.        Delibera gli eventuali regolamenti interni per il funzionamento dell’Associazione e le loro variazioni;
  4. d.       Determina eventualmente le linee generali programmatiche dell’attività dell’Associazione, compreso l’esame delle iniziative da sviluppare e promuovere (nel breve e nel lungo periodo), sulla base di proposte elaborate dal Consiglio Direttivo e/o da un numero di soci che rappresentino almeno un decimo (1/10) degli associati.
  5. e.       Delibera su tutte le questioni poste alla sua attenzione da qualunque socio o dal Consiglio Direttivo.
  6. f.        Delibera sullo scioglimento dell’Associazione su proposta del Consiglio Direttivo.

L’Assemblea ordinaria deve essere convocata almeno una volta l’anno, entro il mese di Aprile, per l’approvazione del bilancio consuntivo dell’esercizio precedente.

Le Assemblee, sia ordinaria sia straordinaria sono formalmente costituite in prima convocazione con la presenza di almeno il 50% + 1 dei soci e nell’eventuale seconda convocazione con qualsiasi numero dei soci presenti. Esse deliberano a maggioranza assoluta dei presenti tranne sullo scioglimento dell’Associazione che deve essere ratificata dal voto favorevole dei 3/4 degli associati.

L’Assemblea straordinaria è convocata dal Consiglio Direttivo ogni qual volta almeno 1/4 dei soci o il Consiglio Direttivo ne ravvisino l’opportunità.

Di ciascuna Assemblea sarà redatto verbale a cura del segretario dell’Associazione oppure di un segretario designato dall’Assemblea.