Sottoscrivi: Articoli | Commenti

NO ALLA CENTRALE BIOGAS “COGEA” A POMEZIA

commenti

Sabato 08 Novembre alle ore 16.30 presso l’Autogrill Q8 – “Pinetina” in via Ardeatina Km. 22.400 in Santa Palomba, il Coordinamento NO DISCARICHE NO INCENERITORI, di cui fa parte anche l’Associazione Latium Vetus ha organizzato un importante evento di approfondimento sui danni alla salute derivati dalla presenza di centrali a biomassa che vedrà la partecipazione della Dott.ssa Antonella LITTA, referente dell’Associazione italiana medici per l’ambiente (International Society of Doctor for the Environment – I.S.D.E.)

L’evento vuole essere un importante occasione per tutti i cittadini del quadrante Roma Sud, Pomezia, Albano Pavona di approfondire a cosa va incontro il quadrante territoriale in questione, già ampiamente massacrato dalla presenza di decine di discariche grandi e piccoli e dove adesso la proposta della COGEA s.r.l. potrebbe permettere la costruzione in località Tor Maggiore, proprio di fronte al monumento medievale dell’XI secolo, di una delle più grandi centrali a biomassa a ciclo aerobico ed anaerobico della Regione Lazio.
Invitiamo davvero tutti i cittadini ad informarsi sui rischi per la LORO salute e a presenziare attivamente al convegno pubblico Sabato 08 Novembre 2014 alle ore 16.30 presso l’Autogrill Q8 – “Pinetina” in via Ardeatina Km. 22.400.

NO A 60.000 TONNELLATE ANNO DI TRATTAMENTO ANAEROBICO DELLA PARTE UMIDA DEI RIFIUTI (FORSU), CON PRODUZIONE DI GAS METANO CHE SUCCESSIVAMENTE BRUCIATO PRODURRA’ ENERGIA DA VENDERE PRIVATAMENTE SUL MERCATO, GENERANDO INQUINAMENTO AMBIENTALE COME GAS SERRA, POLVERI SOTTILI E ALTRO.

NO AL RISCHIO DI INCIDENTE RILEVANTE VISTA LA PRESENZA DI UN DEPOSITO DI IDROCARBURI E DI UN DEPOSITO DI GAS GIA’ ESISTENTI NELL’AREA OVE SI VORREBBE CREARE QUESTO SCEMPIO.

NO AL RISCHIO DELLA SALUTE DI MIGLIAIA DI PERSONE DEL QUARTIERE DI ROMA 2 PRATICAMENTE ADIACENTE ALL’AREA DOVE SI VORREBBE COSTRUIRE QUESTA STRUTTURA.
NO AL RISCHIO PER LA CONSERVAZIONE DEL MONUMENTO MEDIEVALE DI TOR MAGGIORE, VINCOLATO DALLO STATO ITALIANO DAL 1914.

10502519_10204192439804415_6379768774062961312_n

Vota il post!
Se questo post soddisfa i tuoi interessi, puoi considerare di lasciare un commento o di effettuare la sottoscrizione agli RSS feed per essere informato di tutti gli articoli futuri..