Sottoscrivi: Articoli | Commenti

AgriCulture: il secondo appuntamento Sabato 6 Febbraio 2016

commenti

Header AgriPomezia Incontri Latium Vetus

Sarà la Prof.ssa Maria Fenelli a tenere la prossima lezione di Sabato 06 Febbraio 2016 nell’aula magna del campus Selva dei Pini di Pomezia

Secondo appuntamento del corso di Formazione “AgriCulture”, il ciclo di lezioni in cultura agraria, beni culturali e memoria storica nelle Province di Roma, Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo, il cui modulo di Pomezia è stato organizzato gratuitamente per i docenti e per tutti i cittadini interessati dall’Associazione Latium Vetus in collaborazione con l’Associazione Italia Antica.

Sarà una personalità di prestigio come la Professoressa Maria Fenelli, già professore associato di Topografia dell’Italia antica dell’Università “La Sapienza” di Roma che per molti anni ha diretto la ricerca archeologica a Lavinium, a tenere Sabato 06 Febbraio prossimo dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso l’aula magna del campus Selva dei Pini la lezione “Laghi costieri e popolamento: Lavinium (Pratica di Mare), una città simile ad Ilion (Troia)” dedicata all’approfondimento dell’antico paesaggio del nostro territorio e ai rapporti fra uomo antico e territorio.

Presente anche a Pomezia, grazie all’Associazione Latium Vetus, il progetto di formazione ‘AgriCulture’ che ha ricevuto il riconoscimento da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica ed il patrocinio del Comune di Pomezia, coinvolge complessivamente dieci città del Lazio in oltre quaranta incontri che approfondiscono la tematica ‘Ambiente e Beni Culturali’ e richiama l’importanza ai giorni nostri di approfondire la conoscenza e la cura dei beni comuni, dell’interesse collettivo, della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale, testimone tangibile del vastissimo repertorio identitario composto da usanze, tradizioni e legende locali che legano l’uomo al territorio fin dall’età antica e che meritano di essere conosciute e valorizzate dalle figure professionali del mondo della cultura, dagli studenti e da tutti i cittadini.

Il corso è aperto a tutti ma si rivolge primariamente ai docenti di ogni ordine e grado, che in seguito alle competenze acquisite potranno ottenere i crediti formativi e la certificazione di “Formatore Esperto del patrimonio storico culturale e ambientale del Lazio” in osservanza alla L. 107/2015 che fa obbligo di formazione/aggiornamento a tutti gli insegnanti di ruolo e agli studenti delle scuole secondarie superiori.

AgriCulture è organizzato in moduli costituiti dai cicli di incontri gratuiti svolti per ciascuna delle aree territoriali di Alatri, Anzio, Aprilia, Ardea, Guidonia, Latina, Nettuno, Pomezia, Rieti e Viterbo; ad ogni incontro segue la messa on line sul portale del materiale di ciascuna lezione che i partecipanti possono consultare ai fini di una migliore preparazione in vista dell’esame conclusivo. Si ottiene la certificazione frequentando gli incontri di almeno un intero modulo e dimostrando, tramite l’esame finale, la comprensione delle tematiche trattate.

Il ciclo di incontri che si svolgeranno nella città di Pomezia, intitolato “Uomo, Natura e Cultura nella Campagna Romana: un’occasione di tutela e valorizzazione territoriale!” è costituito dai seguenti incontri che si svolgeranno presso l’Aula Magna del Campus Selva dei Pini di Pomezia e che seguono il primo incontro “Uomo e territorio nella preistoria del Lazio costiero meridionale

  • Sabato 06 Febbraio 2016, ore: 16.00-18.30, “Laghi costieri e popolamento: Lavinium (Pratica di mare), una città simile a Ilion (Troia)” a cura della Prof.ssa Maria Fenelli
  • Sabato 19 Marzo 2016, ore: 16.00-18.30, “La Campagna Romana fra torri medievali e casali moderni: un paesaggio da salvare!” a cura di Giacomo Castro
  • Sabato 07 maggio 2016, ore: 16.00-18.30, “Il paesaggio della bonifica integrale degli anni ‘30” a cura della Prof.ssa Daniela De Angelis

Per maggiori informazioni relative al corso e per conoscere tutti gli incontri nel Lazio e le modalità di partecipazione è possibile contattare l’Associazione Latium Vetus tramite il sito www.latiumvetus.it oppure la mail associazionelatiumvetus@gmail.com

Associazione Latium Vetus

Se questo post soddisfa i tuoi interessi, puoi considerare di lasciare un commento o di effettuare la sottoscrizione agli RSS feed per essere informato di tutti gli articoli futuri..