Sottoscrivi: Articoli | Commenti

AgriCulture Pomezia, “Il paesaggio della bonifica integrale degli anni Trenta”

commenti

Header AgriPomezia Incontri Latium Vetus

Ultimo appuntamento del corso di formazione gratuito organizzato da Associazione Latium Vetus a cura della Prof.ssa Daniela De Angelis Sabato 07 Maggio 2016 nell’aula magna del campus Selva dei Pini di Pomezia

Ultimo appuntamento del corso di Formazione “AgriCulture”, il ciclo di lezioni in cultura agraria, beni culturali e memoria storica nelle Province di Roma, Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo, il cui modulo di Pomezia è stato organizzato dall’Associazione Latium Vetus in collaborazione con l’Associazione Italia Antica!

Sabato 07 Maggio 2016 dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso l’aula magna del campus Selva dei Pini la lezione dedicata a “Il paesaggio della bonifica integrale degli anni Trenta!” che approfondirà i rapporti fra l’uomo di metà XX secolo ed il territorio soggetto alla bonifica integrale. La quarta e ultima lezione del modulo di Pomezia intitolato “Uomo, Natura e Cultura nella Campagna Romana: un’occasione di tutela e valorizzazione territoriale!” segue i precedenti appuntamenti intitolati “Uomo e territorio nella preistoria del Lazio costiero meridionale”, “Laghi costieri e popolamento: Lavinium (Pratica di mare), una città simile a Ilion (Troia)” e “La Campagna Romana fra torri medievali e casali moderni: un paesaggio da salvare!”.

Presente anche a Pomezia, grazie all’Associazione Latium Vetus, il progetto di formazione ‘AgriCulture’ che ha ricevuto il riconoscimento da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica ed il patrocinio del Comune di Pomezia, coinvolge complessivamente dieci città del Lazio (Alatri, Anzio, Aprilia, Ardea, Guidonia, Latina, Nettuno, Pomezia, Rieti e Viterbo) in oltre quaranta incontri che approfondiscono la tematica ‘Ambiente e Beni Culturali’ e richiama l’importanza ai giorni nostri di approfondire la conoscenza e la cura dei beni comuni, dell’interesse collettivo, della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale, testimone tangibile del vastissimo repertorio identitario composto da usanze, tradizioni e legende locali che legano l’uomo al territorio fin dall’età antica e che meritano di essere conosciute e valorizzate dalle figure professionali del mondo della cultura, dagli studenti e da tutti i cittadini.

Il corso di formazione, iniziato lo scorso mese di Ottobre, si chiuderà definitivamente nel prossimo mese di Giugno con la valutazione delle competenze acquisite dai partecipanti e con la successiva consegna degli attestati agli studenti e ai professori frequentanti.

Per maggiori informazioni relative al corso e per conoscere tutti gli incontri nel Lazio e le modalità di partecipazione è possibile contattare l’Associazione Latium Vetus  tramite il sito www.latiumvetus.it oppure la mail associazionelatiumvetus@gmail.com

Associazione Latium Vetus

Se questo post soddisfa i tuoi interessi, puoi considerare di lasciare un commento o di effettuare la sottoscrizione agli RSS feed per essere informato di tutti gli articoli futuri..