Sottoscrivi: Articoli | Commenti

AgriCulture: Uomo e territorio nella preistoria del Lazio costiero meridionale

commenti

Header AgriPomezia Incontri Latium Vetus

1° Incontro AgriCulture a Pomezia.
“Uomo e territorio nella preistoria del Lazio costiero meridionale” a cura del Dott. Adriano Velli

Sabato 21 Novembre 2015 dalle ore 16,00 alle ore 18.30 – Aula Magna del Campus Selva dei Pini 

Le peculiarità ambientali del territorio compreso tra la foce del Tevere ed il Monte Circeo ne hanno favorito l’occupazione da parte dell’uomo sin dal Paleolitico inferiore.  Risalgono infatti a questo periodo le più antiche testimonianze relative alla frequentazione di questo territorio da parte delle prima comunità umane.
Attraverso questo lavoro, si cercherà di offrire una panoramica sul fenomeno umano in quest’area durante la preistoria, quindi nel periodo compreso tra il Paleolitico ed il Neolitico, analizzandone le caratteristiche ed i cambiamenti in funzione delle evoluzioni paleoambientali e quindi del rapporto che l’uomo costruisce con l’ambiente in cui è inserito.

ADRIANO VELLI:  Laureato in Scienze e Metodologie della Ricerca Storico-Archeologica presso l’Università degli Studi Roma Tre con una tesi di laurea sulle dinamiche insediative che hanno interessato la Sardegna meridionale tra il Neolitico e la prima Età del Ferro, è attualmente dottorando presso l’Università di Granada,  in Spagna. Attualmente si occupa di preistoria e protostoria, ed in particolar modo di strategie di occupazione del territorio in relazione al rapporto tra uomo e ambiente. Nel suo curriculum, oltre a numerose campagne di scavo condotte in Sardegna, sono presenti numerose attività didattiche e di ricerca svolte proprio tra Roma ed il Lazio costiero meridionale.

Vota il post!
Se questo post soddisfa i tuoi interessi, puoi considerare di lasciare un commento o di effettuare la sottoscrizione agli RSS feed per essere informato di tutti gli articoli futuri..