Sottoscrivi: Articoli | Commenti

Visite guidate 2016-2017


DOMENICA 09 OTTOBRE 2016

ALBANO SEVERIANA: IL MUSEO DELLA II LEGIONE PARTICA, LE TERME, I CASTRA E L’ANFITEATRO

Albano Laziale nasce dalle ceneri dei Castra Albana, un accampamento fortificato della Legio II Parthica fondato dall’imperatore Settimio Severo. Unitamente al recente museo dedicato alla legione e frutto di un approfondito studio di archeologia sperimentale, che ha permesso l’esposizione di una fedele ricostruzione dell’armamento delle figure militari, le rovine delle strutture interne ai castra, le terme di Cellomaio e l’anfiteatro romano rappresentano una delle maggiori concentrazioni urbane di resti archeologici di età romana nel Lazio.

Appuntamento: ore 16,00 P.zza Mazzini, Albano Laziale.
Costo: visita € 5 + Ingresso € 6.

DOMENICA 06 NOVEMBRE 2016

IL MUSEO DELLE TERME DI DIOCLEZIANO

Estese tra il Viminale e il Quirinale su una superficie di oltre 13 ettari, le Terme di Diocleziano sono il più grandioso complesso termale mai costruito nel mondo romano. Edificate tra il 298 e il 306 d.C., le terme furono riconvertite a partire dal 1562 da Michelangelo. Il polo, gravitante nel Museo Nazionale Romano, rientra negli ambienti delle antiche terme e comprende il Museo Epigrafico, con i suoi tre piani dedicati alla comunicazione nel mondo romano e il Museo Protostorico, con i materiali di epoca protostorica provenienti dal Latium Vetus.

Appuntamento: ore 16,00 Viale E. De Nicola, 79 Roma.
Costo: visita € 5 + Ingresso gratuito (prima domenica del mese)

DOMENICA 11 DICEMBRE 2016

S. AGNESE E S. COSTANZA ALLA NOMENTANA

La giovane martire Agnese era stata sepolta nelle catacombe sulla via Nomentana, ove, sul fianco della basilica costantiniana, eretta nel IV sec. d.C., venne fatto realizzare il Mausoleo di S. Costanza per la figlia di Costantino, unitamente ai magnifici mosaici, uno dei caposaldi dell’architettura tardoantica. L’attuale chiesa di S. Agnese è il frutto di una serie di trasformazioni e restauri succedutisi nei secoli a partire da una basilica fatta realizzare da papa Onorio I.

Appuntamento: ore 15,00 Via Nomentana, 349 Roma.
Costo: visita € 5 + Ingresso gratuito.

DOMENICA 12 FEBBRAIO 2017

LA VILLA FARNESINA ALLA LUNGARA

Residenza d’Oltretevere costruita tre il 1506 ed il 1512 dal giovane architetto Baldassarre Peruzzi per il ricchissimo banchiere senese Agostino Chigi, grande mecenate e personaggio di spicco nella Roma del XVI secolo è uno degli edifici rappresentativi dell’architettura rinascimentale: prototipo della villa suburbana romana la cui realizzazione ebbe notevole risonanza, anche perché a partire dal 1511 la residenza fu affrescata secondo un programma iconografico di straordinaria ampiezza affidato ai più grandi artisti del periodo fra i quali lo stesso Peruzzi, Sebastiano del Piombo, Raffaello Sanzio e la sua scuola ed Il Sodoma.

Appuntamento: ore 11,00 via della Lungara 230, Roma.
Costo: visita € 5 + Ingresso € 6 (apertura straordinaria)

DOMENICA 12 MARZO 2017

LA CHIESA DI S. PASSERA ED
IL CASTELLO DELLA MAGLIANA

La chiesa di Santa Passera, al quinto miglio dell’antica via Campana, venne realizzata riconvertendo un antichissima tomba romana di II sec. d.C.. Secondo la leggenda celebra il trasferimento delle reliquie di S. Giovanni e S. Ciro di Alessandria dall’Egitto a Roma nel VI sec. d.C. L’interno della chiesa fu completamente ristrutturato, sopraelevato e dotato di magnifici affreschi. Il Castello della Magliana, ad alcune miglia di distanza, è una costruzione fortilizia medievale utilizzata come residenza di caccia dei papi e come luogo di incontro di campagna della corte papale nel Quattrocento.

Appuntamento: ore 15,00 P.le G. Marconi, EUR.
Costo: visita € 5 + Ingresso gratuito.

DOMENICA 02 APRILE 2017

LA GALLERIA BORGHESE

La Villa Borghese Pinciana, oggi sede della Galleria Borghese, fu costruita per essere un museo, luogo di cultura per l’esposizione di immagini esemplari dell’arte antica e moderna, per la musica, ma anche per la contemplazione della natura. La ricca collezione Borghese, costituita inizialmente dal cardinale Scipione Borghese all’inizio del XVII secolo, consta di sculture, bassorilievi e mosaici antichi, nonché dipinti e sculture dal XV al XVIII secolo, capolavori di Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Raffaello, Tiziano, Correggio, Caravaggio e splendide sculture di Gian Lorenzo Bernini e del Canova.

Appuntamento: ore 16,00 P.le Museo Borghese, Roma.
Costo: visita € 5 + Ingresso € 3,50 (il costo comprende diritti di prenotazione e noleggio auricolare)

DOMENICA 23 APRILE 2017

IL CASTELLO DELLA CERVELLETTA E IL MUSEO PREISTORICO DI CASAL DE PAZZI

Il Castello della Cervelletta arroccato su una rupe tufacea a controllo delle antiche vie Collatina e Prenestina e della Valle dell’Aniene, emerge con la sua alta torre medievale. Il complesso sorge in uno dei lembi di Campagna Romana scampati all’avanzare della città moderna, nei pressi del quale, in zona Casal de Pazzi, fu scoperto nel 1981 un importante sito preistorico datato a circa 200.000 anni fa in corrispondenza di un antico alveo fluviale che restituì circa 2000 reperti faunistici appartenenti a specie come l’elefante antico, l’ippopotamo e il rinoceronte. La presenza umana è testimoniata da un frammento di cranio.

Appuntamento: ore 11,00 Piazza Sempione, Roma.
Costo: visita € 5 + Ingresso gratuito.

DOMENICA 14 MAGGIO 2017

IL TEMPIO DI ERCOLE VINCITORE E
VILLA GREGORIANA A TIVOLI

Il santuario di Ercole Vincitore è una monumentale costruzione situata fuori dalla cinta muraria di Tivoli. Fu edificato dalla metà del II secolo a. C., una delle opere più importanti e monumentali dell’epoca. Anche il Parco di Villa Gregoriana è situato in posizione panoramica ai piedi dell’acropoli romana di Tivoli e vanta un ingente patrimonio naturalistico e storico, in cui coesistono cascate naturali ed artificiali fonte di ispirazione per poeti ed artisti in un unicum che declina l’estetica del sublime tanto cara alla cultura romantica degli anni del Grand Tour.

Appuntamento: ore 11,00 Via degli Stabilimenti, 5 Tivoli.
Costo: visita € 5 + Ingresso € 6.

DOMENICA 04 GIUGNO 2017

TORRE ASTURA A NETTUNO

Torre Astura si trova nel territorio della città di Nettuno all’interno del “Poligono Militare” in un area di grandissima bellezza naturalistica. L’Astura romana era un approdo alla foce del fiume omonimo su cui venne realizzata, nel I sec. a.C. una villa dotata di una vasta peschiera, i cui resti sono ancora visibili. Prima dei Conti di Tuscolo, nel 1193 il sito entrò in possesso dei Frangipane che per proteggersi dai Saraceni vi costruirono una fortezza circondata dalle acque. Nel 1268 Corradino di Svevia, sconfitto a Tagliacozzo, si rifugiò ad Astura, ma Giovanni Frangipane lo consegnò a Carlo d’Angiò, Re di Napoli, cosicché fu decapitato nell’attuale piazza del Mercato di Napoli.

Appuntamento: ore 10,30 Via G. Matteotti, 37, Nettuno.
Costo: visita € 5 + Ingresso gratuito.

DOMENICA 02 LUGLIO 2017

IL CASALE E LA TORRE DI S. EUSEBIO

Il complesso che porta il nome di S. Eusebio è composto da un castello costruito su di un asperità che domina l’Aniene. Il nome originario del complesso era in realtà, “Torre di Campo Martio”, in comunicazione con un secondo castello e nelle vicinanze della villa romana di via Carciano. Si tratta del tipico casale torre della Campagna Romana composto da un fabbricato affiancato da un’altissima torre costruiti con tufelli regolari nel secolo XIII per vigilare la linea dell’Aniene.

Appuntamento: ore 16,00 via Zoe Fontana, Roma.
Costo: visita € 5 + Ingresso gratuito.